Alessandria ha di che festeggiare, anche se il Kung Fu non è una disciplina sportiva molto diffusa, ma essere l’unica atleta italiana a partecipare ai campionati mondiali è già un successo.

Appuntamento a Shanghai dal 19 al 23 ottobre

Sarà Sonia D’Agostino a vestirsi d’azzurro come unica italiana convocata per i Mondiali di Wushu Sanda. Ed è già festa per l’Accademia Wushu Sanda di Alessandria della quale la giovane fa parte. Partirà per Shanghai anche il maestro caposcuola dell’Accademia Gianluca D’Agostino, in qualità di tecnico.

Il Sanda è quella la disciplina  di combattimento del Kung Fu a contatto pieno con tecniche di pugilato. Sonia non è certo nuova a soddisfazioni in questa disciplina, infatti è stata campionessa italiana 2017 e 2018 oltre ad aver vinto la Coppa Italia 2017 e 2019 e la medaglia d’argento ai Campionati europei di Tiblisi nel maggio 2017.

Sulla sua strada avversarie agguerrite

In Cina Sonia e dovrà vedersela con avversarie decisamente agguerrite provenienti da tutto il mondo e in particolare cinesi, iraniane, russe ed egiziane. Un’ottima occasione anche per gli alessandrini di avvicinarsi a questa disciplina sportiva.

Leggi anche:  Nuovo decreto sulla sicurezza degli stadi, Andes: “Restano zone d’ombra”

Foto da Facebook