Si è tenuta oggi, mercoledì 12 giugno 2019, nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale di Casale Monferrato, la cerimonia di premiazione, da parte del CONI, dell’Associazione Sportiva Le Tre Rose Rugby.

Lo sport come strumento di inclusione

Il riconoscimento è stato conferito in seguito alla selezione del “Contest 2017 per le Associazioni Sportive – Fratelli di Sport”, finalizzato all’accrescimento della consapevolezza del ruolo della pratica sportiva come strumento di inclusione.
Per la società monferrina si è trattato del secondo riconoscimento del Coni: il primo, nel dicembre 2016, le fu consegnato dal presidente Giovanni Malagò.
La breve cerimonia si è aperta con i saluti del sindaco Federico Riboldi:

“Quello di oggi è il coronamento dell’importante percorso che avete fatto”.

A consegnare il premio è stata – al presidente Paolo Pensa – la delegata provinciale Bruna Balossino, il cui intervento è stato seguito dai saluti di Giorgio Zublena, presidente del Comitato Regionale della Federazione Rugby: “Grazie a Le Tre Rose Casale Monferrato è conosciuta in Italia e in Europa”.
A conclusione dell’appuntamento, ha portato i saluti dell’Amministrazione Fiorenzo Pivetta (candidato della maggioranza alla presidenza del Consiglio Comunale): «La vostra storia è il risultato di una passione».