E’ stata disposta  l’autopsia sulle salme dei tre vigili del fuoco morti nello scoppio della casa di Quargnento e l’esame è in corso nel pomeriggio di oggi mercoledì 6 novembre 2019.

Funerali da definire

Questo allungherà i tempi per la cerimonia funebre dei tre eroi morti a Quargnento, previsti per domani ma ora rimandati. Si dovrà attendere il nulla osta da parte delle autorità giudiziare.  Verrà poi allestita la camera ardente  nella sede del Comando provinciale dei vigili del fuoco.

Indagini serrate

Le indagini intanto proseguono  a ritmo serrato con interrogatori di molte persone ed esami dettagliati dei resti della cascina della tragedia. In particolare vengono vagliate le posizioni del proprietario della cascina Gianni Vincenti, della moglie Antonella Patrucco e del figlio Stefano. Attraverso le loro testimonianze e quelle di molti residenti in zona si vuole capire chi poteva avere interesse a far saltare in aria l’edificio e come ha agito.