Dopo una serie di maltrattamenti in famiglia la donna, 44enne italiana di Mombello Monferrato, ha trovato la forza di denunciare il marito violento.

Marito violento: divieto di avvicinamento

I Carabinieri della Stazione di Cerrina Monferrato a seguito della denuncia presentata da una 44enne italiana residente a Mombello Monferrato hanno denunciato per maltrattamenti in famiglia, il marito 46enne italiano, poiché si sarebbe reso responsabile di una serie di violenze nei confronti della moglie.

Come primo provvedimento, oltre alla denuncia, l’Autorità Giudiziaria ha applicato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie e dai figli.

Consigli anti-stalking

Anche alla luce delle iniziative volte a contrastare il reato in esame, si ribadiscono alcuni consigli anti-stalking:

  • Informarsi sull’argomento e adottare dei comportamenti tesi a scoraggiare, fin dall’inizio, lo stalker; cercare di non reagire agli atti persecutori con paura, rabbia o minacce, in quanto si potrebbe rafforzare la motivazione del molestatore;
  • Non sottovalutare il rischio ed essere prudente: ad esempio, registrare le chiamate, fuori casa non fermarsi in luoghi isolati o appartati, non seguire sempre gli stessi itinerari;
  • Tenere un diario per riportare e poter ricordare gli eventi più importanti che potrebbero risultare utili in caso di denuncia;
  • Raccogliere “prove” sullo stalking di cui si è vittima: conservare eventuali lettere, sms o e-mail a contenuto offensivo o intimidatorio;
  • Tenere sempre a portata di mano un cellulare per chiamare in caso di emergenza un numero di pronto intervento.