E’ fallimento per un’azienda agricola coinvolta più volte in vicende legali.

Braccianti non in regola

Si tratta della  Angeleri Dfg Ortofrutticoli srl per la quale è stato dichiarato il fallimento. E’ di una delle due aziende tortonesi di proprietà della famiglia Angeleri, con sede legale in via Statuto a Guazzora. Nome noto alle cronache giudiziare per indagini relative all’impiego di braccianti retribuiti non a norma, in condizioni lavorative altrettanto non rispettose delle leggi vigenti e, in alcuni casi anche clandestini.

Francesco Angeleri un anno fa era imputato di aver impiegato «extracomunitari senza permesso di soggiorno in lavori di campagna e di confezionamento di prodotti orticoli, facendoli lavorare dieci ore al giorno, anche di notte, senza il riconoscimento del diritto a giorni di ferie o a indennità in caso di malattia, e senza fornitura di attrezzatura antinfortunistica». Era seguito il patteggiamento a  sei mesi di reclusione e diecimila euro di multa.

Ora tutto è nelle mani del Tribunale

Tutto passa nelle mani del Tribunale Cuvile che ha dichiarato il fallimento della Angeleri Dfg Ortofrutticoli il 9 settembre 2019. Nomina a giudice delegato per Stefano Demontis e curatore fallimentare è Silvano Cremonesi. Il prossimo 10 gennaio 2020 esame stato passivo.

I creditori

L’elenco dei creditori avrà tempo da ora fino a gennaio 2020 per entrare nel passivo. Questo è il percorso che devono fare anche i braccianti, ovviamente quelli in regola con permesso di soggiorno e con assunzione a norma.

Leggi anche:  Operazione Kos, stroncata centrale dello spaccio

L’ attività orticola continua con la ditta Angeleri individuale, la Angeleri Dfg Ortofrutticoli srl non esiste più e dovrà saldare i debiti nel rispetto delle norme fallimentari.