Ancora un rave party alle porte di Casale Monferrato dopo quello di poche settimane fa organizzato a Frassineto Po con circa 400 ragazzi.

Rave Party a Terranova

Questa volta il luogo scelto è stato Terranova e i ragazzi presenti erano più di 1.500. Nella tarda serata di sabato 8 giugno 2019 sono iniziati ad arrivare, per il raduno illegale con musica techno a volumi altissimi. Molti sono arrivati anche dall’estero, Francia e Spagna, a bordo di camion e camper.

Immediati i controlli  con un impiego non indifferente delle forze dell’ordine con la presenza del dirigente del Commissariato di Casale Carmine Bagno e del capitano della Compagnia di Casale capitano Christian Tapparo.  Sono stati controllati mezzi e persone.

La protesta degli abitanti

Sul posto anche il neo sindaco di Casale, Federico Riboldi, che su Facebook ha espresso contrarietà ad eventi di questo tipo. Numerose le proteste degli abitanti della zona. Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Federico Riboldi: “Sono Con le forze dell’Ordine a monitorare il più grande rave abusivo degli ultimi anni sul nostro territorio. È ora di dire basta”.

Leggi anche:  Ruba un portafoglio in un bar a Tortona, nei guai un elettricista