Dalla serata di ieri, lunedì 8 luglio 2019, un minimo di pressione presente sulla penisola iberica si dirige verso l’alto Tirreno, raggiungendolo nel corso della giornata di domani e contribuendo ad erodere l’alta pressione nord africana presente sulla nostra penisola.

In Piemonte è allerta gialla

Ciò causerà un aumento dell’umidità negli strati medio bassi dell’atmosfera e il transito di aria più fresca in quota nel corso della giornata di domani. I due ingredienti attiveranno, già da domani mattina, temporali sulle zone pedemontane alpine che si intensificheranno nel corso del pomeriggio transitando sulle zone di pianura. Alle piogge intense per temporali saranno associate anche grandinate e forti raffiche di vento.

L’intesità dei fenomeni previsti determina un’allerta gialla per oggi, martedì 9 luglio 2019 sulle pianure e sul piemonte meridionale.

Grandine e trombe d’aria

Il bollettino prevede precipitazioni di moderata intensità media (16-45 mm in 24 ore) con forti temporali (intensità massima superiore a 30 mm in 1 ora, media durata: 1 ora, fulminazioni molto frequenti, probabile grandine, possibili raffiche di vento superiori a 20 m/s e trombe d’aria). Possibili locali allagamenti, caduta alberi, fulminazioni ed isolati fenomeni di versante. Insomma, occorre prestare massima attenzione.

Leggi anche:  Nubifragi, la Regione chiede la calamità

Un’attenuazione dei fenomeni è attesa in tarda serata.