Sì è vero, poi ha avuto fortuna anche come bagnino della serie Baywatch, ma per chi è cresciuto negli anni Ottanta, l’attore americano David Hasselhoff rimarrà sempre il Michael Knight di Supercar, che parlava con la sua macchina intelligente Kitt.

Corsa automobilistica per beneficenza

La star sta partecipando a una bizzarra corsa automobilistica per beneficenza – la Gumball 30000 – che è partita da Mykonos l’8 giugno 2019 e terminerà a Ibiza il 16 attraversando Grecia, Montenegro, Croazia, Slovenia, Italia, Francia, Monaco e Spagna.

La Polstrada ferma David Hasselhoff

Bene, proprio durante il tragitto nel nostro Paese, Hasselhoff è stato protagonista di un episodio lungo la autostrada A21 (non si sa esattamente dove), quella che da Brescia arriva a Torino passando per Piacenza e che attraversa anche le province di Cremona, Pavia, Alessandria, Asti e Cuneo.

“Sei il nostro eroe”

Insomma, una pattuglia della stradale l’ha riconosciuto e ha fatto spuntare dal finestrino la classica “paletta”. Ma gli agenti non volevano multare il protagonista di Supercar, bensì scattare una foto con lui dopo avergli detto “Sei il nostro eroe!”

Leggi anche:  Temptation Island: la coppia saluzzese ieri su Canale 5

Il tutto è diventato virale sul profilo instagram dell’attore, che ha commentato:

“Mi hanno trascinato fuori ma volevano una foto con quello che hanno detto essere `il loro eroe´: la vita è bella!”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Pulled me over but wanted a photo with their what they said was “Their HERO !! Life is good!! #gumball3000

Un post condiviso da David Hasselhoff (@davidhasselhoff) in data: