Tutti in famiglia a Ferragosto, anche le escort che calano la loro attività e prendono ferie.

Ferragosto senza escort

Secondo Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa, si ha un calo considerevole di attività da parte delle sex workers. Infatti, facendo riferimento ai dati rilevati nel 2018, in linea con l’andamento di quest’anno, si sono registrate una media giornaliera di escort attive in Italia di 18.262 a giugno, di 19.150 a luglio, di 15.688 ad agosto. Rispetto a luglio, nel mese di agosto sono attive mediamente il 18% di escort in meno in Italia, questo calo si enfatizza ancora di più nella settimana di Ferragosto in cui arriva fino al 27%.

Calo dal 2018

Prendendo ad esempio Roma si può riscontrare un calo del -52%, contando 1856 escort in attività in media negli altri mesi, contro le 900 presenti a Ferragosto. Milano, stessa tendenza: -48% e si passa da una media di 1694 escort, a 880. Torino, idem: -44%, con una media annuale di 902 escort attive, contro le 505 “in servizio” il 15 agosto. Genova non è aiutata dal mare: -41%, con una media annuale di 564 escort, che scende fino a 333. Bari cala vertiginosamente: -63%, con solo 158 escort attive contro la media solita di 426, come Catania: -66%, con 492 sex workers in media, contro le sole 167 in attività a Ferragosto. Ad Alessandria il calo a Ferragosto è del 47%.

Leggi anche:  Acqui-Ovada-Genova i treni da domani avranno 800 posti in più

Piemonte fra le più care d’Italia

Per quanto riguarda i prezzi per le prestazioni delle escort, la nostra regione è tra le più care d’Italia, piazzandosi al settimo posto della classifica nazionale. «Le oltre 30mila recensioni scritte negli ultimi anni sulle sex workers piemontesi – sottolinea la nota di Escort Advisor – hanno delineato una serie di posizioni in “classifica”, ponendo il Piemonte al settimo posto nazionale». Così la provincia di Torino, che si piazza al 28° posto della classifica italiana per prezzo, non può però vantare un altrettanto positivo riscontro dal punto di vista della qualità delle prestazioni che, secondo la ricerca, fa fermare la prima Capitale d’Italia alla 61esima posizione.
La città della Mole, quindi, e il suo circondario, vanta addirittura 902 escort, il 25% delle quali al di sotto dei 50 euro di prezzo