Nella notte fra domenica e lunedì scorso le vie del centro città, più esattamente nella zona fra Via Cavour e Via Guasco, sono state prese d’assalto da centinaia di blatte.

Blatte ovunque

Dai tombini e dalle grate delle cantine uscivano infatti decine e decine di scarafaggi, alcuni dei quali si arrampicavano sui muri fino a sconfinare nelle mansarde ma anche in diversi appartamenti, molti cittadini e testimoni di questo spiacevole incontro hanno associato l’invasione di questi scarafaggi al problema sporcizia ormai mal tollerato un po’ da tutti.

Molti i commenti sui gruppi social del capoluogo Piemontese.

Habitat

Le blatte colonizzano svariati ambienti, ma in generale prediligono i luoghi umidi e poco illuminati. Vivono all’aperto, nelle foreste e nelle campagne, riparandosi nella lettiera o sotto i sassi o in anfratti vari, oppure all’interno di edifici. Pur essendo una ristretta minoranza, le specie domestiche, commensali dell’uomo, sono quelle che riscuotono il maggior interesse.

Altre specie hanno habitat particolari, alcune sono acquatiche o semiacquatiche, altre, infine, vivono come commensali nei nidi di formiche e termiti (Wikipedia).

Leggi anche:  Le Dolci Passioni, crostate ritirate dal commercio