A breve partirà il censimento sull’intero territorio comunale di Acqui Terme degli impianti pubblicitari ai fini della regolarizzazione dei relativi titoli autorizzativi e della regolarità dell’imposta sulla pubblicità.

Censimenti di tutti gli impianti pubblicitari

L’operazione di verifica è stata demandata ai Dirigenti competenti la formulazione dello specifico programma di attività individuando il personale coinvolto, che, pertanto, nei prossimi giorni procederà al censimenti di tutti gli impianti pubblicitari esistenti sul territorio comunale (tabelle, tabelloni, insegne, striscioni, locandine), e alla conseguente verifica di tutte le autorizzazioni rilasciate dal Comune di Acqui Terme nel corso degli anni.

«Si è reso necessario – dichiara l’assessore alla Polizia locale, Maurizio Giannetto – un censimento del materiale pubblicitario in quanto da lungo tempo non è stato più effettuato. Si tratta ovviamente di ottenere due risultati importanti, quello di far rispettare il decoro urbano e di migliorare la qualità degli impianti. Da una parte bisogna contrastare l’indiscriminata gestione dell’installazione di segnaletica non autorizzata o di affissione abusiva di manifesti in spazi non consentiti, migliorando il decoro urbano, e dall’altra parte ci permetterà di individuare tutti i vecchi spazi pubblicitari degradati dal tempo che necessitano di una sostituzione con impianti nuovi e più decorosi».

Il Comune di Acqui Terme invita tutti i singoli privati, le associazioni e i titolari di attività produttive e commerciali a collaborare e, quindi, a mettersi in regola qualora ancora non lo fossero con le autorizzazioni e i pagamenti sull’imposta pubblicitaria previsti dalla normativa nazionale.

Leggi anche:  La Regione rimuove i vincoli per i Comuni a rischio idrogeologico

Cosa si intende insegna dell’esercizio commerciale: luminosa o solo cartello

Per insegna si intende il nome della ditta, la ragione sociale o la denominazione il nome che si è voluto dare al proprio negozio che di per sè non potrebbero essere considerati pubblicità in quanto il loro unico scopo è quello di far identificare il negozio e non di pubblicizzarlo ossia di migliorarne l’immagine.