Lite per il cane tra i vicini e la Polizia deve intervenire due volte.

Dalle parole al lancio di oggetti

Infastidita dal cane che, a suo dire, abbaia e sporca se la prende con la vicina: scatta la lite e poi la rissa. E’ accaduto giovedì 5 settembre 2019 in via della Palazzina ad Alessandria. Tutto è iniziato tra le due protagonista, con scambio verbale di accuse, anzi di accusa e difesa visto che una delle due imputava all’altra la presenza del cane fastidioso.

Due interventi delle volanti della Polizia

Le volanti sono intervenute ben due volte per placare le donne, con gli animi che si surriscaldavano sempre più.  Quando tutto sembrava appianato gli agenti se ne sono andati, facendo male i loro calcoli. Infatti appena gli agenti si sono allontanati l’alterco è ripreso, peggio di prima.

Ad aggravare la situazione anche il lancio di vasi. Quando i poliziotti sono tornati nella zona del ring hanno trovato un vaso frantumato a terra. La padrona del cane, con il viso arrossato è finita al Pronto Soccorso.

Leggi anche:  Asti-Cuneo c’è il sì, adesso avanti tutta

Compare la mazza da baseball

La donna ferita non avrebbe intenzione di denunciare la vicina, invece i guai ci sono stati per la figlia della padrona del cane che sarebbe intervenuta con una mazza da baseball che aveva in auto. Gesto in difesa della madre,che gli è costato una denuncia.